London trip 3rd day Travel

 

Per l’ultimo giorno a Londra abbiamo deciso di visitare principalmente due quartieri: Notting Hill, divenuto celebre dopo l’omonimo film con Julia Roberts e Hugh Grant, e Camden Town con i suoi negozi trendy, ricchi di articoli dark. Il primo è situato nella zona residenziale di Kensington e Chelsea, parte occidentale della città, ed è caratterizzato dai palazzetti vittoriani che si susseguono tutti colorati. Ci si può arrivare con la metropolitana (Central, Circle e District Lines della cosiddetta Tube scendendo alla fermata Notting Hill Gate) e di lì, inoltrarsi per le caratteristiche stradine fino a Portobello Road, lungo la quale si tiene il caratteristico mercato. L’ultimo fine settimana di agosto si svolge il Carnevale Caraibico, evento che dura una settimana e attrae ogni anno migliaia di persone. Camden Town si trova invece nella zona Nord del capoluogo britannico, e ogni giorno attira giovani e studenti attratti dall’atmosfera alternativa e dalla possibilità di acquistare cibo cucinato direttamente in strada a prezzi molto bassi. Passeggiando, ci siamo imbattuti in Alice nel paese delle meraviglie e con lei e il Cappellaio Matto ci siamo fermati per una tazza di the!

Ma per completare lo shopping mancavano all’appello due dei simboli stessi della città: i magazzini Harrods a Knigtsbridge e Selfridges su Oxford Street! Più che entrare in un negozio, varcare le loro porte equivale a inoltrarsi in un mondo magico, curato nei minimi particolari e ricco di prodotti che strizzano l’occhio ai visitatori: da quelli culinari a quelli di lusso, tra abiti, oggetti di design e balocchi. Certo, i prezzi non sono proprio economici, ma un souvenir si riesce a trovare! Dal centro ci siamo spostati su Marylebon High Street – in cui pare vivesse la pop star Madonna – per andare a mangiare il classico fish and chips nel posto più buono della città: The Golden Hind. Un ristorante molto semplice ma in cui servono il caratteristico pesce in crosta con le patate fritte a un ottimo prezzo (73 Marylebone, London). Quindi, passando per il quartiere cinese, siamo ritornati a Covent Garden, dove abbiamo incontrato la nostra amica giornalista Daria, trasferitasi a Londra per amore (potete leggerla sul blog theitalianwife.com), visitato il megastore M&M per una iniezione di colore e noccioline e, in serata, cenato tutti insieme un panino da Bill’s, un ristorantino dallo stile bohemien molto accogliente (St Martin’s Courtyard | 13 Slingsby Place, Londra).

01

I colori di Notting Hill

02 03

Con Alice e il Cappellaio Matto

Con Alice e il Cappellaio Matto

Camden Town

Camden Town

06

Harrods

Harrods

Selfridges

Selfridges

The Golden Hind

The Golden Hind

09-10

il quartiere cinese

il quartiere cinese

Covent Garden

Covent Garden

Con Daria Simeone

Con Daria Simeone

013

M&M Party!

M&M Party!

Da Bill's

Da Bill’s


Comments

  1. Come al solito, reportage fantastico: mi viene voglia di partireeee!

  2. Mi sono annotato il posto per andare a mangiare fish and chips: quando viaggio preferisco sempre andare in luoghi meno turistici per assaggiare la vera cucina locale

  3. Bello anche il blog della vostra amica Daria: ci ho dato un’occhiata e mi sembra molto simpatica

  4. Ma quanto è caro Harrods? Io sono riuscita ad acquistare solo del the :)

  5. Ma quanto siete belli? Queste foto sono superlative!

  6. La giacca Hawaiana spacca!

  7. Very, very, very Nice! London is perfect for Twins’ lifestyle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *