Carnevale di Venezia: i posti da non perdere Travel

 

 

Per chi vuole calarsi appieno nel clima del Carnevale e ha qualche giorno di vacanza, la meta per antonomasia è Venezia. La città italiana famosa per il suo romanticismo, nei giorni che precedono il martedì grasso si trasforma in un vero e proprio party a cielo aperto, in cui, gli ospiti provenienti da tutto il mondo, fanno a gara per sfoggiare il vestito più ricco e originale, pronti a essere immortalati da flash e smartphone.

Per aiutarvi nei preparativi, abbiamo stilato una Twins guida con i negozi dove fare acquisti, i locali in cui mangiare o bere uno spritz, e indirizzi su dove soggiornare. Special thanks alla nostra amica Carmen Donadio che ci ha aiutato nello scegliere i recapiti più cool: buon divertimento!

1 2 3 4

SHOPPING

Il grifone. Pelletteria artigianale. Vero Cuoio da più di 30 anni. Borse, portafogli, cinture e tanto altro. Fondamenta del Gaffaro, Dorsoduro, 3516 Venezia

Muranero. Gioielli in stile africano realizzati con vetri di Murano. La creatività dell’artista senegalese Niang Moulaye si serve dei materiali locali per collezioni dai mille colori. Dalla sua vita hanno tratto anche un film. Salizada del Pignater 3545 Castello, Venezia – mulsmuranero@gmail.com

Bluemoonvenice. Maschere fatte a mano. Il meglio dell’artigianato veneziano nell’oggetto simbolo della sua tradizione. Maschere classiche e contemporanee da ordinare anche on line. Sestiere Giudecca 30133, Venezia –  info@bluemoonvenice.com

Ohana. Libri e giocattoli per bambini e ragazzi. Oltre alla vendita, spazio polifunzionale per letture e laboratori a disposizione per incontri con specialisti, scrittori, illustratori, artisti e artigiani per scambiare informazioni, aggiornarsi, fare formazione. Fondamenta del Gaffaro, Dorsoduro 3535, Venezia –  info@ohanavenezia.it

5 6 7 8

DORMIRE

Fujiyama. Bed&Breakfast. Restaurato nel 2003, al pian terreno ospita una sala da tè in stile orientale e un giardino con glicini e gelsomini. I proprietari che hanno vissuto a lungo in Giappone e in Cina desiderano trasmettono ai loro ospiti la filosofia e le caratteristiche di quelle terre. Numerosi libri illustrati messi a disposizione. Prezzi: da 60 a 130 euro Calle Lunga de San Barnaba, 2727/A, Dorsoduro di Venezia –  info@bedandbreakfast-fujiyama.it

Al teatro. Bed&Breakfast. Di fronte all’ingresso acqueo del Teatro La Fenice, a pochi minuti da Piazza San Marco e dal Ponte di Rialto, una tipica casa veneziana restaurata. Prezzo da 90 a 220 euro San Marco 2554, Venezia –  info@bedandbreakfastalteatro.com

9 10 111 www

MANGIARE

Bone Robe Gastonomia-Bistrot. Dal dolce al salato un nuovo modo per vivere la gastronomia tradizionale, tra finger food e prodotti di polenta accompagnata da diversi sughi e condimenti. Santa Margherita, Dorsoduro 2919, Venezia

Corte dell’orso. Bacaro e ristorante. Più in centro di così non si può. In un’intima corte di fianco a Rialto, al di là del drappo rosso, troverete l’accogliente sala del pianoforte e il piano superiore del ristorante. Rum da collezione.
San Marco 5495, Venezia – ristorantecortedell’orso2012@gmail.com

 Orient experience Piatti tipici di Siria e Iran, Iraq e Afghanistan. Benvenuti nel ristorante di Hamed, giovane regista afghano rifugiato politico in Italia. Camerieri d’ogni provenienza, tutti immigrati. 4 palle e mezzo per Tripadvisor. Cannaregio | Rio Tera’ Farsetti 1847/b, Venezia

La Cusina. Vista sul Canal Grande. Lo Chef Alberto Fol riscopre i piatti della tradizione veneta. Aperto tutto l’anno. San Marco 2159, Venezia – banqueting.europa.regina@starwoodhotels.com

Pasticceria Tonolo. Storica, dal 1886. Durante il periodo di Carnevale super gettonata per le frittelle. Dorsoduro 3764, Venezia

 

oooo 16 17 18

DOPO CENA

Hilton Molino Stucky Venice. Per una serata esclusiva. In origine mulino fondato da Govanni Stucky, oggi l’hotel offre deliziosi cocktail sullo Skyline Rooftop Bar, “vista migliore di Venezia” secondo Lonely Planet. Giudecca 810, Venezia

Osteria da Filo/Alla Poppa. Spritz e non solo. Fuori dagli itinerari più battuti. Il nostro consiglio è quello di arrivare verso le 21.30, quando c’è un po’ di ricambio tra chi ha finito l’aperitivo e chi sta arrivando per passare lì il resto della serata. Santa Croce 1539 –  Venezia

19202122
 


Comments

  1. Foto uniche!

  2. Ho stampato il post! A Venezia bisogna andarci prima o poi!

  3. Ma che costumi. Venezia è incantevole

  4. Fabulous!!!

  5. Corte dell’Orso è una garanzia! Bella guida

  6. Internet ha il potere di farti viaggiare con le immagini e le esperienze altrui. Siete forti ragazzi :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *